Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo
Dott.ssa Valeria Loiacono

Dott.ssa Valeria Loiacono

Via Cogorano, 25 - 57124 LIVORNO (Livorno)

Cel: 3289038959

Via Fiume, 77 - 57123 LIVORNO (Livorno)

Cel: 3289038959

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dott.ssa Valeria Spataro

Dott.ssa Valeria Spataro

Via Boston, 26 - 10137 TORINO (Torino)

Tel: 393383984748  Cel: 393383984748

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Studio Associato in Psicologia Dott.ssa Gozelino e Dott. Mascherpa

Studio Associato in Psicologia Dott.ssa Gozelino e Dott. Mascherpa

Piazza Europa, 20 - 12100 CUNEO (Cuneo)

Tel: 347 4198934 Dott.ssa Gozelino Cel: 347 4507746 Dr. Mascherpa

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Schizofrenia → Pillole di Psicologia

La schizofrenia viene considerata la massima espressione della malattia mentale e nell'immaginario collettivo si identifica con la pazzia. Il termine, dal greco schizein (dividere) e frenos (mente), significa letteralmente “mente divisa”e sottolinea l’aspetto peculiare della patologia, la dissociazione mentale. L’età d’insorgenza è tra i 15 e i 35 anni e non c’è prevalenza di sesso.

Le cause

Ipotesi biologiche

  • genetico-costituzionali dove si fa riferimento all'origine genetica della malattia anche senza aver mai scoperto un gene responsabile ma in base all'osservazione di una maggiore incidenza nei consanguinei
  • neurotrasmettitoriali che invece attribuiscono la patologia all'azione delle sostanze modulatrici la trasmissione dell'impulso nervoso. Un'iperattività della dopamina è in causa nella sintomatologia cosidetta positiva dove predominano deliri, allucinazioni e dissociazione mentale, mentre la serotonina sarebbe implicata nella sintomatologia negativa dove prevale la chiusura autistica.

Ipotesi psicologiche

  • scarso sviluppo dell'IO con impossibilità di mediazione tra ES e Super-IO con scarso dominio della realtà esterna vista come minacciosa e necessità di proteggersi in una realtà immaginaria
  • tipologia della madre fredda e distaccata che compromette un adeguato sviluppo della sicurezza e della fiducia in sè stessi
  • ambiente familiare rigido e direttivo dove il messaggio educativo è ambiguo incitando verbalmente all'iniziativa personale e di fatto sotituituendosi al soggetto in tutte le decisioni.

Suggerimenti

http://www.sindromedeficitattenzione.it/
Tutto su uno dei disturbi piu comuni e più sottovalutati; il deficit d'attenzione, come riconoscerlo e come curarlo..

www.lapsicosi.it
Sito interamente dedicato a questo disturbo, scoprine di più!

www.psicologi-lombardia.it/
Elenco degli psicologi e psicoterapeuti presenti nella città di Milano, clicca sul link sopra riportato per accedere alla lista completa.

http://www.psicologicampania.it/psicologo-napoli.html
Elenco degli psicologi e psicoterapeuti operanti nella regione Campania, l'elenco più completo di psicologi presente sul sito è sicuramente quello che riguarda la città di Napoli.

http://www.psicologi-emiliaromagna.it/
Psicologi e Psicoterapeuti dell'Emilia Romagna. In questo sito potrete trovarne un vasto elenco con le relative schede di presentazione dei dottori.


I sintomi del deficit d'attenzione

Si distinguono varie forme cliniche ma in generale gli elementi determinanti sono:

  • la dissociazione mentale
  • distacco dalla realtà
  • percezione delirante del mondo esterno
  • depersonalizzazione (il soggetto percepisce una parte di sè come estranea)
  • alterazione della coscienza dell'IO che comporta stereotipie, perseverazione, ecolalie etc.
  • disturbi dell'affettività con vissuto depressivo, generalmente dopo la fase acuta, pericoloso perchè può indurre al suicidio.

La diagnosi

Problematica è la diagnosi differenziale con il disturbo psicotico breve (quello che in passato veniva definito poussèe delirante acuta) che esordisce nello stesso modo. Viene distinta successivamente da questa per la diversa evoluzione; la poussèe regredisce infatti nell'arco di un mese.

Terapia

Vengono utilizzati i neurolettici per i deliri, le allucinazioni ela dissociazione.

Prognosi

Dall'emanazione della legge 180 (la famosa legge Basaglia) e la chiusura dei manicomi l'intervento sul paziente psichiatrico è incentrato sulla reintegrazione nel sociale . Le comunità terapeutiche possono però solo aiutare in questo percorso e non è immaginabile una guarigione dalla malattia.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Scrivi a: info@psicologi-italia.it

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK